Numerose le presenze da tutta Italia all’assemblea nazionale dei Socialdemocratici. Piena la sala della Domus Sessoriana, con diverse persone, tra compagne e compagni, costrette ad assistere dal corridoio esterno.

I lavori sono stati introdotti dal presidente Dino Madaudo, subito dopo l’ascolto delle note dell’Internazionale e dell’Inno dei lavoratori di Filippo Turati. Molto applaudito tanto il suo intervento, quanto quello successivo del segretario nazionale Umberto Costi, il quale ha indicato le priorità dell’azione dei socialisti democratici attraverso una disamina densa e approfondita. Hanno poi preso la parola il presidente onorario Mimmo Magistro, il segretario organizzativo Claudio Maria Ricozzi, l’ex consigliere regionale campano Antonio Simeone, Antonio Matasso, Ettore Brancazi, Stefania Pietrosanti, Paolo Carini, Dino Campanelli, Antonio Esposito, Nunzia Bovio, Barbara Calabrese, Antonello Longo e l’ex consigliere regionale pugliese Giuseppe Abbati.

Platea dell’assemblea nazionale del 2 luglio 2022

Tavolo di presidenza dell’assemblea nazionale del 2 luglio 2022

Il presidente Dino Madaudo all’assemblea nazionale del 2 luglio 2022

Intervento di Antonio Simeone all’assemblea nazionale del 2 luglio 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.